Essere ridotti sul lastrico o "l'acculattata"


Sotto la Loggia, al centro del Mercato Nuovo, ben visibile, vi è un marmo bianco rotondo, con dei raggi in marmo verde scuro, che segna il punto centrale della precedente piazza e che la tradizione vuole essere delle stesse dimensioni di una ruota dell'antico Carroccio.


Il mercato era sempre affollato ed era il luogo più adatto, come per la colonna dell' Abbondanza al Mercato Vecchio, oggi piazza della Repubblica, per punire pubblicamente, mettere alla gogna o eseguire le punizioni più umilianti ai danni di chi, nel commercio o nei confronti di altri cittadini, si era comportato in modo disonesto, truffaldino oppure era addirittura fallito a causa di debiti mai pagati.



I condannati , accompagnati da "berrovieri", le guardie del Bargello, venivano posti al centro della Loggia dove si trovava la lastra della della ruota del Carroccio.

I condannati venivano denudati e tra i fischi e lazzi degli spettatori venivano costretti a battere tre volte il deretano sul marmo detto il Lastrone!

L' umiliazione subita dai disonesti era così rovinosa che spesso erano costretti a cambiare città e recarsi fuori dai territori della Repubblica.


Da questa punizione, più morale che fisica, deriva il modo do dire, tutto fiorentino, "essere sul lastrico".


Cosa aspetti prenota ora il tuo soggiorno a Firenze!





0 views0 comments

Recent Posts

See All
  • code logomodificato
  • Facebook
  • Instagram
Contacts

Via Ghibellina,105 - 50122 Firenze (FI), Italia

Phone +39 338 4056065

CoDe Srls
Sede Legale: Via Torino, 5 

84085 Mercato San Severino (SA), Italia
P.IVA e CF: 05617800650

© 2017 by CODE ROOMS.

Check availability

and book online

regalo1.png

Book on site:

4 ADVANTAGES

ONLY FOR YOU